Richiesta di collaborazione alla realizzazione del progetto “WelfareLAB. Soluzioni innovative di contrasto alla povertà” presentato dalle ACLI nell’ambito dell’Avviso 1 – 2017 per il finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza nazionale ai sensi dell’articolo 72 del Decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117 – anno 2017

O


le Acli Nazionali insieme alle Acli partenopee sono impegnate nell’attuazione del progetto “WelfareLAB. Soluzioni innovative di contrasto alla povertà” cofinanziato dal Ministero del Lavoro nell’ambito del fondo per il finanziamento di progetti di rilevanza nazionale art. 72 del Decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117. Il progetto è rivolto alla popolazione in condizione di povertà relativa che vive nel territorio di Napoli. Si tratta di una fascia di popolazione purtroppo ormai significativa, diversificata e spesso di difficile individuazione. 

Le Acli, per propria mission istituzionale, intercettano spesso queste persone e famiglie e con WelfareLAB si propongono di fornire loro un aiuto concreto per evitare che scivolino nella condizione di povertà assoluta, o per riemergere dalla condizione di povertà relativa, magari dovuta ad una difficile congiuntura transitoria della propria vita privata o lavorativa.

WelfareLAB offre in concreto un percorso di sostegno che interessa diverse aree di intervento:

– l’esigibilità di diritti, con l’orientamento a servizi di segretariato sociale, interni ed esterni alle ACLI, deputati a consentire l’accesso a forme di tutela e sostegno, nonché a contributi economici, bonus, esenzioni, ecc. e la promozione e tutela del diritto di parità di trattamento e non discriminazione;

– il supporto materiale, garantito attraverso le esperienze e le reti già attive con il partenariato di progetto, sui temi del recupero e distribuzione delle eccedenze di beni di prima necessità, del riuso, ecc.;

– l’accesso gratuito a iniziative e servizi che possano concorrere ad alleviare il disagio economico e psicologico derivanti dalla condizione di povertà relativa interessando gli ambiti educativo, formativo, sportivo, ricreativo e turistico;

– l’attivazione di forme innovative di welfare sussidiario fra enti pubblici, Terzo Settore e aziende. 

In questo quadro di intervento, apprezzando quanto la Vostra azione istituzionale sul territorio, vorremmo invitarvi a collaborare al progetto con la formula che meglio prediligerete:

– promuovere questa iniziativa presso i propri canali e la propria utenza, attraverso la news sui siti istituzionali e attraverso la newsletter, nonché i canali social;

– segnalarci Vostri utenti che si trovano in condizioni di povertà relativa per integrarli fra i beneficiari di progetto;

– offrire beni, servizi, iniziative ai nostri beneficiari di progetto, utili a sollevare le persone da una condizione di deprivazione materiale e sociale (es: corsi gratuiti per bambini o adulti; attività ludico-ricreative, sportive);

– contatto con le reti associative interessate ad essere inserite nel catalogo dell’offerta di WelfareLAB al fine di integrare l’offerta esistente e di potenziare il lavoro di rete sul territorio;

Il nostro referente di progetto:

Angelo Vecchione – 3395940489 – welfarelab@aclinapoli.it, resta disponibile a fornirVi le informazioni che riterrete utili.

Ringraziando per l’attenzione, porgiamo cordiali saluti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.