101 cose da fare in Abruzzo almeno una volta nella vita

INTRODUZIONE
Abruzzo “forte e gentile”, recita la celebre, lirica definizione.
E l’accostamento di due aggettivi tanto diversi cattura a pieno l’energia vitale
e la varietà dei paesaggi di una terra davvero ricca di colori e sfumature.
In Abruzzo ci sono le montagne, le vette degli Appennini più amate dagli
scalatori, e c’è il mare. Un mare che accarezza morbido o schiaffeggia
impetuoso riviere cangianti: spiagge infinite nel vastese o nel giuliese;
insenature nascoste dove i ciottoli assumono variopinte striature, come nei
dintorni di Fossacesia; rocce nude esposte alla luce o alla frenesia delle onde,
qua e là disseminate in tanti angoli preziosi. E ancora: spiagge disciplinate,
dove le tinte degli ombrelloni identificano storici stabilimenti, lasciano un
decoroso spazio a spiagge libere, in cui il caotico confondersi dei colori e
delle disposizioni crea un’armonia insolita e piacevole.
È la mutevolezza a magnificare la bellezza.
Pensate che le montagne stiano ferme?
Allora non siete mai venuti qui. Non avete mai provato a raggiungere Villa
Celiera per gustare un prodotto gastronomico tipico come gli arrosticini.
Non avete sperimentato, mentre percorrevate la sinuosa strada in salita, come
la Bella Addormentata sia capace di blandirvi, avvicinandosi e allontanandosi
a ogni tornante, girandovi intorno, seducendovi con i suoi sguardi dai riflessi
ammalianti, nel tramonto aranciato e scarlatto. Non avete bevuto l’azzurro
vivo dell’orizzonte maestoso né vi siete riempiti di quel primordiale senso
d’appartenenza che è atavico riconoscimento di se stessi....continua

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.